INFORMAZIONI

La Corale Polifonica Sforzesca  prova il mercoledi' dalle ore 20.00 alle 23.30 presso la Cascina Torretta (Mare Urbano Milano) via Gabetti 15 - Milano

Per informazioni e iscrizione alla newsletter:
E-mail:
coralepolifonicasforzesca oppure fabiomoretti

IL Direttore

Fabio Moretti, dopo studi di pianoforte e di composizione, si è iscritto al Conservatorio “G. Verdi” di Milano presso il quale ha conseguito il compimento medio di Composizione con il Maestro Elisabetta Brusa e di Lettura della Partitura, e si è diplomato nel 1990 in Musica Corale e Direzione di Coro sotto la guida del Maestro Franco Monego. Dopo aver studiato tecnica vocale con diversi maestri finalizzati alla tecnica di base funzionale alla direzione di coro, dal gennaio 1997 al maggio 1999 ha intrapreso studi di canto lirico con il Maestro Enzo Spatola.

CORSI
Ha seguito il corso di prassi esecutiva per direttori di coro e cantanti svoltosi nel 1988 a Firenze e tenuto dal complesso vocale inglese “Pro Cantione Antiqua”. Ha inoltre frequentato i seguenti seminari per direttori di coro organizzati dalla Corale Polifonica di Sommariva Bosco (CN): nel 1990 “La coralità tardo-romantica: Brahms-Bruckner”, nel 1991 “Heinrich Schütz: la coralità luterana” e nel 1992 l’incontro corale dedicato ai mottetti op. 74 di J. Brahms tenuti tutti da Peter Erdei; nel 1994 “G. P. da Palestrina, Orlando di Lasso” e nel 1995 “Aspetti di prassi esecutiva e tecnica compositiva della musica vocale italiana dei secoli XVII° e XVIII°” tenuti entrambi da Giovanni Acciai.

Dal 12 al 25 luglio 1992 ha partecipato al corso sul metodo "Kodàly" tenuto dall'Università Estera di Esztergom in Ungheria.

Ha studiato il "Metodo Tomatis" per le sue applicazione sulla vocalità, l'ascolto e il linguaggio e nel maggio 2002 ha seguito un breve Corso Audio-Vocale di Audio-Psico-Fonologia. Ha seguito la presentazione dei seminari sul Metodo Serge Wilfart in presenza del docente, organizzati dalla Dottoressa Margreet Hanneman presso il centro "Eureka" il 2 ottobre 2002.

Nel novembre 2002 e nel marzo 2003 ha seguito i corsi di Canto Armonico tenuto da Alberto Guccione a Gropparello (PC). L’8 febbraio 2004 ha organizzato e seguito un seminario sul “Canto Armonico” tenuto da Alberto Guccione presso il Centro Civico di San Pietro Cusico del Comune di Zibido San Giacomo (MI).

Dal gennaio 2005 al giugno 2005 ha seguito vari corsi sul Metodo Feldenkrais tenuti da Milena Costa. Dall’ottobre 2005 al giugno 2006 e dall’ottobre 2006 ad oggi segue le lezioni settimanali di Metodo Feldenkrais tenuti da Giuseppe Pepicelli.

Dal gennaio ad ottobre 2001 e dal gennaio al maggio 2002 ha seguito il corso speciale di Espressione Corporea "La musica del corpo" tenuto da Susanne Martinet presso il Conservatorio Statale di Musica "C. Pollini" di Padova.
Nel gennaio 2003, presso il medesimo Conservatorio, è stato istituito un corso di Espressione Corporea secondo il metodo Susanne Martinet della durata di 5 anni (2 anni corso base ed introduttivo e 3 anni di corso di formazione).
Dal gennaio 2003 al novembre 2005 ha frequentato i 3 anni di formazione, conseguendo l’attestato finale.
Il 23 novembre 2003 ha partecipato allo spettacolo di Espressione CorporeaLa Musica del Corpoideato e condotto da Susanne Martinet presso il Teatro delle Maddalene di Padova.
Nel 2006 ha seguito due seminari di aggiornamento. Nel settembre 2007 è stata costituita una Associazione dei docenti del Metodo Susanne Martinet denominata ”La Musica del Corpo”.
Nel febbraio 2002 ha seguito il seminario di introduzione al "Metodo Funzionale della Voce" di Gisela Rohmert tenuto dal Maestro Pierluigi Molinaro a Conegliano Veneto.
Presso il Conservatorio Statale di Musica "E. F. dell'Abaco" di Verona negli anni accademici 2002/2003, 2003/2004, 2004/2005 e 2005/2006 ha seguito i laboratori esperienziali sulla "Ergonomia della pratica musicale" della metodica funzionale della voce di Gisela Rohmert tenuti da Martin Landzettel, docente del Lichtenberger Institut.
Ha organizzato e partecipato a seminari introduttivi sul "Metodo Funzionale della Voce" tenuti dal Luciano Borin, Luciana Del Col e Gabriella Greco e Maria Silvia Roveri dall’Aprile 2003 al novembre 2004.
Dal 23 al 26 settembre 2004 e dal 29 agosto al 1 settembre 2005 ha seguito corsi di approfondimento presso il Lichtenberger Institut für Gesang und Instrumentalspiel di Lichtenberg in Germania tenuto da Gisela Rohmert, Martin Landzettel e altri docenti dell’Istituto.
Dal gennaio 2005 al novembre 2005 ha seguito il primo anno del corso triennale sul “Metodo Funzionale della Voce” tenuto da Maria Silvia Roveri e Pierluigi Molinaro. Dal novembre 2005 al maggio 2006 ha frequentato i 5 incontri tematici di approfondimento sul Metodo Funzionale della Voce di Gisela Rohmert tenuti da Luciano Borin, Luciana Del Col, a Lonigo (VR)
Dal 26 al 28 maggio 2006 ha partecipato al Seminario Introduttivo alla Formazione Italiana 2006-2010 delMetodo Funzionale della VoceModello I e Modello II presso il Lichtenberger Institut für Gesang und Instrumentalspiel di Lichtenberg in Germania tenuto da Gisela Rohmert, Martin Landzettel e altri docenti dell’Istituto.
Nel mese di luglio 2006 è stato ammesso a frequentare la Formazione Italiana  del “Metodo Funzionale della Voce” Modello I e Modello II per un totale di 6 seminari di tre giorni all’anno ed ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento del Metodo alla fine del Modello II (2010).

ATTIVITA' DIDATTICA
Ha tenuto un laboratorio esperienziale "La voce, il corpo, la mente, le emozioni e le impressioni" in quattro lezioni dal novembre 2003 al gennaio 2004 e un laboratorio esperienziale “La voce, il corpo, la mente alla ricerca di una nuova unità” nel novembre e dicembre 2004 per le docenti degli asili nido del circolo didattico di Sesto San Giovanni (MI) coordinato dalla dottoressa Enza Gidaro.

Dal febbraio al giugno 2205 ha tenuto presso il Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano e presso il Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Verdi” di Como il corso di “Tecniche di Consapevolezza ed Espressione Corporea“ per i corsi abilitanti (ex lege 143) di Didattica della Musica in collaborazione con la docente di Metodo Feldenkrais Milena Costa.

Dal febbraio al giugno 2006 ha tenuto presso il Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano il corso diEducazione dell’orecchio” per gli allievi del Triennio.

Dal marzo al giugno 2007 ha tenuto presso il Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano i corsi di Sviluppo della Percezione Uditiva e di Consapevolezza Corporea per gli allievi del Triennio e del Biennio.

Dal 1985 al 2004 ha insegnato pianoforte, teoria e solfeggio, armonia complementare, ha diretto il coro di voci bianche della Scuola Civica di Buccinasco. Nel 1990 e dal 1999 al 2001 ha insegnato Educazione Musicale presso le Scuole Elementari del Comune di Buccinasco.

Da gennaio 1996 a febbraio 1997, ha insegnato Teoria, solfeggio e dettato musicale al Conservatorio Statale di Musica “L. Canepa” di Sassari.
Dal gennaio 1999 al gennaio 2000 ha insegnato Teoria, solfeggio e dettato musicale al Conservatorio Statale di Musica di Salerno.
Da gennaio a luglio del 2001 ha insegnato Direzione di coro e repertorio corale per la Scuola di Didattica della Musica al Conservatorio Statale di Musica “C. Pollini” di Padova.
Dal novembre 2001 a luglio 2002 ha insegnato Teoria, solfeggio e dettato musicale al Conservatorio Statale di Musica "E. F. Dall' Abaco" di Verona.
Dal novembre del 2002 è docente di ruolo per Teoria, solfeggio e dettato musicale presso il Conservatorio Statale di Musica "G. Tartini" di Trieste. Da novembre 2003 insegna presso il Conservatorio Statale di Musica "G. Verdi" di Milano.
Nell’anno accademico 2004-2005 ha adottato il programma sperimentale di Percezione, Lettura ed Analisi elaborato dal Conservatorio Statale di Musica “G. Verdi” di Milano e approvato dal Collegio Docenti nel 1997.
Da settembre 2005 a settembre 2007 è stato coordinatore della Convenzione tra l’Istituto Comprensivo Cuoco-Sassi di via Corridoni e il Conservatorio Statale di Musica “G. Verdi” di Milano.

ATTIVITA' ARTISTICA
Dal 1988 al 1990 ha collaborato con il coro “Orlando di Lasso” di Milano diretto da Giorgio Ubaldi e dal 1988 al 1993 con il complesso vocale “Syntagma” di Milano diretto da Franco Monego.
Ha diretto il coro “Marco Antonio Ingegneri”, il coro “Quilisma” e il “CHOR.U.M. ’70”. Dal 1993 ad oggi dirige la Corale Polifonica Sforzesca di Milano. Dal mese di ottobre del 2004 dirige anche il Coro della Corte della Pro Loco di Zibido San Giacomo.

Come direttore di coro, ha diretto tra l'altro il Magnificat, il Credo, il Beatus Vir e il Laetatus sum di Vivaldi, Jesu, meine Freude di J. S. Bach, e come maestro collaboratore i Carmina Burana di C. Orff, la Cantata 191 “Gloria in excelsis Deo” di J. S. Bach e la Messa per soli, coro e doppio quintetto di fiati di I. Strawinskij.

Ha partecipato come maestro collaboratore del coro alla produzione della “Cenerentola” di G. Rossini nel 1997 e nella “Italiana in Algeri” di G. Rossini nel febbraio 1998 dirette da Alessandra Rossi-Lürig e rappresentate in Francia.

Il 4 dicembre 1999 ha diretto il coro della “Associazione Filarmonica Salernitana” nel concerto celebrativo della riapertura del Duomo di Cava de’ Tirreni trasmesso dal canale satellitare “Telepace” di Roma [direttore del coro in “Un uomo venuto da lontano” e “Jerusalem” di Amedeo Minghi] [Annalisa Minetti in “Ancella del Signore” Coro e Orchestra diretti da Giorgio Proietti] [cori d’opera verdiani: “Va pensiero” e “la Vergine degli Angeli” Coro e Orchestra diretti da Giorgio Proietti].

Il 31 dicembre 1999 la “Corale Polifonica Sforzesca” diretta da Fabio Moretti, il coro “Tomàs Luis de Victoria” diretto da Franco Calderara riuniti in un'unica formazione corale e la “Orchestra dell’Assunta” diretta da Franco Monego hanno partecipato alla messa celebrativa del Giubileo officiata da S. E. il Cardinale Martini presso la Chiesa di San Fedele a Milano con l’esecuzione del “Te Deum” di F. J. Haydn.

Dal settembre 2000 ad oggi, insieme alla Corale Polifonica Sforzesca, ha approfondito il gospel, gli spirituals, il jazz, lo swing e il canto popolare sudamericano, approntando un ampio e variegato programma concertistico. Ha inoltre approntato un programma di concerto per coro e pianoforte con musiche di J. Brahms (Schicksalslied, Begräbnisgesang, Lieder per coro e pianoforte).

Il 24 dicembre 2005 ha diretto la Missa Luba per coro e strumenti a percussione arrangiata da Guido Haazen con la Corale Polifonica Sforzesca, il Coro della Corte di Zibido San Giacomo e il Gruppo Gospel americano “Women of Goddi Knaugui Higgins presso il Teatro Smeraldo di Milano.